giovedì 11 giugno 2009

gli idioti e lo zoo

Io la mattina per andare a lavoro faccio una strada stop

Questa strada attraversa la Sapienza stop

Il baronissimo nuovo rettore ha invitato quella splendida, solare, dispotica persona quale gheddafi a parlare stop

a me che ci vada gheddafi, topo gigio, il papa o il berluskaiser a parlare me ne frega poco (okok, viva topo gigio, gli altri tutti nel cesso) stop

Detto ciò, stamattina mi avvio come mio solito a passare attraverso la sapienza. Già da appena entrato si notava un'aria diversa: l'università è sempre piena di affissioni con volantini di serate, di affittacamere in nero, di corsi per la memoria, di propaganda. Un diligente stuolo di inservienti stamattina stava togliendo/stracciando tutto... perchè dobbiamo fare bella figura col libico!
passo poi per piazza della Minerva: sembrava di stare allo zoo! Le gabbie sono delle transenne nuove di pacca, l'una incernierata all'altra in maniera perfetta, che circondano tutta la piazza, il vialetto fino quasi all'ingresso di p.le aldo moro, e i due sottopassaggi sotto al rettorato.
Io ho attraversato uno di essi, dove erano incolonnate qualcosa come 5 camionette della polizia e un'altra manciata di land rover.
Sono entrato da un pertugio nelle transenne controllato da una decina(!) di poliziotti, tutti molto sorridenti (almeno quello), e mi son fatto la gita nelle "gabbie" semideserte fino ad uscire ad aldo moro dove uno stuolo di vigili urbani girava, multava, strotolava nastri gialli attorno alle macchine parcheggiate...

non so se si aspettino contestazioni dell'onda (al vef non c'erano che pochi studenti molto paciosi), ma mi sembra più un classico caso di "facite ammuina"....

che tristezza...

[update 10:29]
repubblica.it scrive (il mio post è delle 9:11)

09:45 Sapienza blindata. L'Onda si mobilita

L'università presidiata per la visita di Gheddafi prevista per oggi alle 12. Gli studenti che si sono recati all'Università La Sapienza di Roma, hanno trovato oggi una città universitaria blindata: dieci camionette di Polizia e Carabinieri, Polizia municipale a controllare tutte le vie d'accesso, e motociclette dei 'falchi' della Polizia che pattugliano gli ingressi principali. L'onda studentesca si è già mobilitata ricevendo il sostegno della Sinistra radicale romana. Alle 10 è previsto un presidio studentesco di fronte la facoltà di Lettere.

Nessun commento:

Posta un commento