giovedì 10 settembre 2009

sbroccaggi da strada

Roma non ti annoia mai: ieri sera tornando a casa poco dopo l'una, mi sono imbattuto in un gruppetto di 4 persone, 3 ragazze ed un ragazzo. Erano così disposte sul marciapiede: due ragazze vicine, e a qualche metro il ragazzo con le spalle al muro, la terza ragazza di fronte a lui a fronteggiarlo.

Cosa stava succedendo? La tipa stava urlando/sbroccando al tipo, urlando cose che vanno dal "ma allora mi hai presa per il culo per quattro anni" passando per "se voglio ti faccio molto male", con nel mezzo una certa sara ed un compleanno che non ho ben capito... Io ci passo a debita distanza (registrando l'audio col cellulare tanto per) e buonanotte.

L'evento mi ha però ricordato una situazione analoga, e se vogliamo anche più comica, successa a inverness il secondo giorno del viaggio (e che mi sono scordato di raccontare nel post appost). Al di fuori del ristorante dove abbiamo cenato, sullo stesso marciapiede, c'erano due ragazze, delle quali una incinta ed incazzata. La scena era simile, la ragazza incinta urlava cose condite di "fuck" all'altra. Dall'altro lato della strada, ad una fermata dell'autobus, un capannello di gente anche abbastanza divertita.

Dopo poco, colpo di scena: la ragazza incinta, alla quale giravano sempre più le balle, fà un cenno verso il capannello di gente. Dopo qualche secondo ne viene fuori uno scozzese che si avvicina lentamente con la coda fra le gambe, si ferma vicino a loro con la faccia sbattutissima, e anche lui si prende una ripassata di impropéri, il tutto fra l'ilarità generale!

Chissà che diavolo era successo... fatto sta che dopo poco, noi eravamo a mangiare, la cameriera raccontava al tavolo accanto che son passati davanti al ristorante tutti e tre, molto più calmi di prima...

Nessun commento:

Posta un commento