giovedì 12 novembre 2009

mail farlocche?

Ogni tanto, anche qui a lavoro, c'è il panico da spam. Quelle che fanno più paura sono quelle che hanno come mittente proprio la mail dell'utente impaurito.

E dagli a spiegare che no, il formato dell'email è gentile (leggasi fesso), ci puoi mettere tutto quel che vuoi e lui lo prende per buono. Per esempio ci si può mettere come mittente un indirizzo mail a piacere (basta che sia beneformato, cioè roba@roba.estensione_esistente).

Chiaramente la pratica, soprattutto in informatica, è sempre più esplicativa di qualsiasi racconto o sentito dire; ecco dunque un sito che permette di mandare mail spacciandosi per chicchèssia:

http://deadfake.com/Send.aspx

Chiaramente questo non garantisce l'anonimato, se mandate una qualche mail minatoria si può dai log del sito risalire al pc da cui l'avete fatto, però... tecnicamente se po' fa!

Nessun commento:

Posta un commento