domenica 13 dicembre 2009

vì ttoriano quant'è bello...

...shpira tant' sientimeeeentooo...

sabato con l'occasione che il giagazzo di giusi lavora al vittoriano, ci siamo, ehm, imbucati nella mostra sul dadaismo al Vittoriano. Che cos'è il dadaismo? un movimento anti-artistico che, blahblahblah, ve lo leggete su wikipedia. Com'è il dadaismo? A parte qualche opera graficamente interessante, a parte le opere più bislacche (eccone tre di quelle famose qui sotto), sostanzialmente niente di che....



Già che c'eravamo abbiamo visitato la mostra di arte africana (gratuita di partenza), molto colorata e molto meglio del dadaismo, oltretutto solleva problemi molto più attuali.

Già che c'eravamo, abbiamo fatto due passi per il vittoriano, e arrivati davanti all'ingresso del museo sul risorgimento, abbiamo deviato per andare fuori sulle terrazze, per approfittare degli ultimi sprazzi di luce diurna. Siamo saliti sul terrazzo superiore con l'ascensore esterno, e grazie anche alla spettacolare visibilità abbiamo visto Roma dall'altro come forse solo da san pietro si può vedere. Ecco un paio di foto:

(eccovi il contributo audio raccomandato per il seguito:
)

Via cavour con albero di natale all'inizio e obelisco di piazza del popolo alla fine, con casina valadier che spunta fra il verde di villa borghese a destra e stadio olimpico che fa capoccella a sinistra:


Qui c'è tutto: colosseo, via dei fori, i fori (più che altro credo basilica di massenzio), e poi san giovanni (obelisco e facciata da dietro), e inoltre... ma solo per i più smaliziati... se ci fate caso... subito a sinistra della facciata di san giovanni, sopra a quel palazzo che poi altro non è che l'edificio posteriore con gli uffici della chiesa, sullo sfondo si vedono due gru appena appena definite che altro non sono che questo



...i nostri eroi durante il city-watching...



da dx verso sx, sullo sfondo si vedono san paolo fuori le mura, il gazometro e il palazzo della civiltà e del lavoro (il colosseo quadrato)... sì, lo so, è mossa....


(potete fermare, se volete e se ne avete usufruito, il contributo audio)

Già che c'eravamo, rientrati nel vittoriano, abbiamo visto la mostra sull'ingegneria ambientale, più che altro una esibizione di teodoliti e strumenti per misure agrimensorie.

Già che c'eravamo... no, basta, abbiamo saltato la mostra sul prossimo 150ennario della unità d'Italia e quella sugli italiani all'estero, chiedendoci... ma quante mostre ci stanno al vittoriano?!?!?!

Usciti, salutiam giusi et compagno e ce ne andiamo verso l'80, con piccola pausa ristoratoria... qui! La cioccolateria più... più di roma! Già solo l'odore che penetra le narici all'ingresso vale la fama.... olè

Visualizzazione ingrandita della mappa

Nessun commento:

Posta un commento