giovedì 4 marzo 2010

D-L-L by J.W.

[...]
Most people don't live; they just race.
They are trying to reach some goal far away on the horizon, and in the heat of the going they get so breathless and panting that they lose all sight of the beautiful, tranquil country they are passing through; and then the first thing they know, they are old and worn out, and it doesn't make any difference whether they've reached the goal or not.
I've decided to
sit down by the way and pile up a lot of little happiness [...]

pag. 134
Puffin Classics

2 commenti:

  1. :-)

    ciò rispecchia proprio quello che vado pensando da un po'...

    non siamo mai presenti a noi stessi, siamo sempre proiettati nel nostro futuro...nella laurea da conseguire, nella storia che deve andare in un certo modo, perfino nell'autobus da prendere ad una certa ora la mattina... non riusciamo a deviare, non riusciamo a capire che la vita è il viaggio e non la meta...
    e che forse il vero obiettivo della vita dovrebbe essere la vita stessa, vivere ed essere presenti a se stessi...
    ... come mi sento filosofa! Siamo proprio a venerdì!

    Nell'arco della settimana la consapevolezza cresce... trovando il suo naturale culmine nel venerdì verso le 18.00!
    :-)

    RispondiElimina
  2. questo spero risponda alle tante domande che mi vengono rivolte, molte delle quali in realtà finiscono per essere tutt'altro: mi vengono elargiti consigli, dal più banale a quello che mi vorrebbe vedere "sistemata" con gG, ecc ecc

    lo so che viene detto, con tutte le buone intenzioni del mondo, da persone che tengono a me... amici e parenti
    però ognuno ha il suo modo di viaggiare

    io ho il mio

    e su questo non discuto

    RispondiElimina