mercoledì 14 aprile 2010

day One

tornata da lavoro mi ero messa a fare i compiti di inglese...
non faccio nemmeno in tempo ad aprire il libro che sento mia sorella rientrare

arriva di corsa in camera, tutta sorriso smagliante e con un volume notevole sotto la giacca!
penso "oddio, non mi dire che ha portato un cane o chissà cos'altro dalla clinica!"
apre la giacca e vedo solo un enorme fagotto di plaid celeste e mi fa "prendi!"
e io "ma che prendo! c'ho paura: nn so manco che è, e se mi cade?"
e mi fa vedere cosa c'è dentro mentre mi mette in braccio la copertina...

OMMIODDIO
un batuffolino grigio piccolo piccolo piccolo...
un micino!
nato verso le 6 del pomeriggio!
cioè, tutt'ora (8.30) non ha nemmeno 24 ore di vita!

cheppiccolino checcarino chettenero!

respira, si muove: ma subito iniziamo a metterlo vicino al termosifone, a scaldare la stanza con la stufetta del bagno, a preparargli il latte specifico per lui.
essì, perché il pidocchino deve mangiare ogni 2 ore circa, per un totale di 12.5 ml di latte al giorno (così mi è parso di capire)
bene, stabiliamo che la notte deve dormire in uno dei nostri letti, al caldo
mia sorella si prepara la sveglia ogni due ore...

e fino alle 2 del mattino restiamo praticamente sveglie tra vari dormiveglia...
il problema infatti è che circa ad ogni ora lo si sente miagolare, fortissimo (sarà il silenzio della notte che aiuta...)
all'inizio pensavamo volesse mangiare, ma con le zampette rifiutava la siringhetta e miagolava di disapprovazione...
poi abbiamo capito: i bisognini!
miagolava un pò come i bambini qnd vogliono essere cambiati...
però in questo caso è differente: di solito la mamma li stimola leccandoli sul culetto
e noi come abbiam fatto? ovattina e carta igienica inumidite con acqua calda e tante carezzine sul sederino!

regà, la notte l'ha superata...

stamattina gridava a manetta per fare la pipì delle 6....
AHAHAHAHA

cmq, nel dormiveglia con la lampada accesa, ho sentito mia sorella chiaccherare col gattino e dirgli:
"ecco, già ti ha viziato: ora vuoi dormire nella mano e non nella tua copertina!"
si riferiva a me... che per tenerlo al caldo lo tenevo tra le mani vicino alla mia pancia...
:D

per quanto riguarda il nostro Lucifero, invece, devo dire che non se n'è molto curato.
Quando miagolava, miagolava anche lui e si avvicinava a mia sorella per guardare tutto curioso.
Ovviamente istinto materno = zero. E lo posso capire...
Ma almeno si poteva far venire quello paterno!

avremmo potuto farli dormire vicini... così il piccoletto sarebbe stato decisamente + al caldo
vabbé, siamo state cmq delle bravi sostitute...

ora però c'ho un soooonno!
:D


ah, ovviamente, vi presento il piccoletto

5 commenti:

  1. Ma la mamma biologica del micino?

    RispondiElimina
  2. la mamma è stata una grandissima stronza!
    dopo che si è risvegliata dall'anestesia lo ha delicatamente addentato più volte in testa, facendogli anche uscire il sangue.
    quindi gliel'ho levato di corsa ed ora le fò da sostituta. :)
    sarebbe stato meglio se ci avesse pensato lei, però nn aveva neanche il latte. :/

    RispondiElimina
  3. ammazza, bastardissima!
    daje sara!

    RispondiElimina
  4. Storiona....
    Però non per intromettermi nella tua vita cara sara, ma personalemte tengo molto alla salute mentale della killing (vedi coltello e taglio della mela) erika...anche perchè sono la sua collega più vicna (nel senso che ci separa si e no 1,5m)....:-D.
    Quindi per quanto tempo andrà avanti questa storia????
    Già una mamma di un cucciolo umano non preparata e con la fatica del parto sulle spalle, supera a mala pena la prima settimana....sapete a cosa state andando incontro?
    Se si, tanto di cappello...perchè io dopo i miei due figli non lo farei mai nemmeno per un pesce rosso....invece gli amanti degli animali li apprezzo e li stimo molto (perchè io sono l'opposto, quindi riconosco di avere un limite)....
    Se però la storia va avanti a lungo luigi ti prego...fai dormire erika da te.....;-)

    RispondiElimina
  5. ma e' piccolissimo, mammamia!!!

    e non la sapevo questa storia della pipi'!

    ma allora e' proprio come un piccolo bebe' (paroloni)!

    che bello! :-)

    RispondiElimina