martedì 13 luglio 2010

manga 3

Pubblicazioni
la maestra Yoshiko ci ha mostrato due tomi B5 di manga pubblicati in Jap: un settimanale e un mensile. Nel primo la copertina è di solito una foto, mentre nel secondo (dove c'è + tempo) è fatta da uno dei mangaka. Essì: sono una raccolta di varie storie. Messe in ordine in base al fumetto + votato!!! Come votare? Alla fine del volume c'è un cartoncino 'prepagato e indirizzato' nel quale i lettori possono esprimere le proprie opinioni.
Il lavoro dei mangaka è difficile: bisogna disegnare e produrre, produrre e disegnare. Le consegne sono intoccabili, sia che uno stia bene che stia male. Niente vacanze, niente malattie... Una vita davvero spartana per i "pro"! Bisogna essere davvero convinti e preparati psicologicamente per fare il mangaka.
(leggete Bakuman)

Prospettiva
dopo un brevissimo ripassino delle regole della prospettiva, ci ha spiegato come i mangaka in realtà non possono star lì a disegnare la prospettiva su ogni vignetta. Il motivo? semplice: il tempo che ci vuole e fin troppo spesso i fuochi sono troppo lontani!
Come fare?
Ad occhio! Una volta che si conosce bene, davvero bene, la prospettiva, si può disegnarla ad occhio (quindi, non bisogna essere precisissimi). A volte la si esagera un pò, soprattutto quando si vuol dare un effetto particolare.

per fortuna che ho sempre amato la prospettiva!
speriamo bene...

Nessun commento:

Posta un commento