lunedì 11 ottobre 2010

dall'IKEA con furore

Venerdì sera gettiamo il cuore oltre l'ostacolo, prendiamo il furgone che avevo prenotato il w/end scorso e salpiamo alla volta di IKEA! Ritiriamo il furgone alle 18, passiamo un attimo a casa mia, prendo lo zaino e poi... via!

Manovrando il bisonte fiat, nonostante il traffico romano, in poco più di mezz'ora siamo a Roma Est, sono circa le 19:00.
Entriamo all'IKEA, muniti di listone dettagliato, decisi a far presto.

Per combinazione incrociamo da subito anche PF, mio compagno di stanza a lavoro, intento a effettuare un giro esplorativo.

Mai combinazione fu più fortunata.

Intanto la fredda cronaca. In giro per il primo piano ordiniamo (vanno ritirati dopo le casse):
  • il divano manstad - "un manstad grigio/azzurro angolo destro", faccio alla ragazza al punto informativo, "magari fossero tutti così", risponde un po' esasperata -
  • il mobile porta tv benno - la signora ha dovuto chiamare per sincerarsi fosse in magazzino, che stava finendo -
  • porte scorrevoli dell'armadio. 
Prendiamo anche un contenitore per la cucina e dei feltrini.

Dabbasso prendiamo le scatole per jack, delle posate, due cuscini e.. e non mi ricordo, non molto altro comunque.

Poi il turno degli scaffaloni giù. Un po' perchè quando scendo al piano terra di IKEA mi prende sempre un malessere che non so bene che sia, un po' perchè sti carrelli si riempivano alla velocità della luce, cominciamo a farci preoccupati sull'esito del caricamento.

Chiamo PF, ancora in giro per IKEA, e gli anticipo che una mano sarà gradita, per il caricamento. E in effetti lo sarà!

Paghiamo, sopravvivendo alla disavventura di me che torno indietro a prendere una delle due strutture dell'armadio che ci eravamo scordati, con la ulteriore difficoltà che non c'erano carrelli perchè s'era inceppata la macchina che li fa scorrere.

...insomma, paghiamo e andiamo con due carrelli pieni zeppi a ritirare le cose ordinate. Dopo pochi minuti ci arrivano altri due carrelli, di cui uno è carico di un mostro gigante che altri non è se non il divano!!!

Dalla foto qui di sotto potete notare quanto sia grosso lo scatolo (che IKEA dichiara singolo, vd. le prox puntate), di tonnellaggio 131 Kg (nientemeno!!). Mi si vede giusto la testa....



Carichiamo il mostro, e praticamente 1/3 del furgone se ne parte... mezz'ora e abbiamo finito, sono le 21.48, giusto il tempo di spararsi una cippa davanti al furgone e si parte!!


Non contenti, la stessa sera passiamo a casa di eri a caricare un mobile e il tavolo da disegno, un'ultima poltrona la caricheremo mettendola sopra il tutto e chiudendoci sopra lo sportellone laterale, chè il furgone ormai era pieno come un uovo!!!


...a ripensare a st'ammazzata ancora so stanco!

7 commenti:

  1. ma ora ikea sta pure a roma est?
    come funghi!

    bello il divano! bravi!

    ma chi e' o cosa e' jack? :-)

    RispondiElimina
  2. yess, sta anche a roma est (saran 3 anni eh... stavi ancora in itaglia ^_^), e la cosa bizzarra è che ci sono delle differenze fra ciò che hanno in magazzino da una parte e dall'altra...

    siccome la testiera del letto stava solo a roma est, abbiamo optato per andare lì, scoprendo che probabilmente c'è meno cagnara!

    per jack... alla prossima puntata lo saprai ^_^

    RispondiElimina
  3. IKEAAAAAAAAAAAAAA, io sono in astinenza... dobbiamo comprare un armadio per il corridoio, potrei pensare a voi come trasporatori, che dite?? VI ASSUMO.

    RispondiElimina
  4. oh beh, per un semplice armadio, che ce vò ^_^, anche sul montaggio andiamo forti (vedrete)

    abbiamo fatto pratica anche di ante scorrevoli!

    RispondiElimina
  5. mi sento come se non avessi fatto nulla....

    RispondiElimina
  6. maccome, ciccio!
    metto una tua bella foto sul prossimo post, va...
    :D

    RispondiElimina
  7. your time is gonna cooooonme....

    RispondiElimina