giovedì 10 marzo 2011

Crostata di crema con pinoli

Come per il rotolo di nutella, anche questa ricetta la devo ad una collega, Giuliana.
Ricordo ancora quando gliela vidi portare a studio: quel giorno annunciò l'arrivo del fratellino alla piccola Livia! :D
Ve la riporto para para a come me l'ha scritta. E a come l'ho preparata sabato sera per una cena con un'amica.

Ingredienti pasta frolla:
250 gr farina
125gr zucchero
125 gr  burro
1 tuorlo e 1 uovo

Ingredienti crema:
3 tuorli
100 gr zucchero
1/2 litro di latte
2 cucchiai di amido di mais

Per non sporcare (oltermodo) la cucina pulita la mattina, ho cercato di fare la pasta frolla direttamente nella ciotola. Non molto comodo, ammettiamolo: però non ho sporcato! :P
Per prima cosa ho sbattuto uova e zucchero. Poi è stato aggiunto il burro. E quando ho iniziato ad avere il braccio indolenzito era tutto bello e amalgamato. Ma non finisce qui: ho aggiunto infine la farina e allora sì che le braccia avevano avuto la loro bella dose di palestra settimanale!


Mentre io mi dedicavo alla pasta frolla, gG s'è cimentato nella crema:


Abbiamo lavorato in contemporanea per non far seccare/asciugare nessuna tra frolla e crema. In questa foto si vedono tutte e due nella loro splendida freschezza, appena unite:


A 5 minuti dalla fine della cottura (la solita mezz'ora a 180°) abbiamo aggiunto i pinoli.


Notate la zona + cotta? Lì ci si era gonfiata e sembrava un piccolo vulcano pronto a colar lava. Non abbiamo capito come mai sia successo tutto ciò.
Cmq, niente che una fantastica spolverata di zucchero a velo non possa riportare ad un aspetto presentabile, dignitoso e gustoso!

2 commenti:

  1. sembra proprio buona... il mio problema e' che mi si brucia sempre la crema, perche'?
    devo abbassare la temperatura del forno?

    invece michele e' ormai "dipendente" dai tuoi biscotti con le gocciole di cioccolato, e' arrivato al punto di farli da soli :-D

    RispondiElimina
  2. guarda: a me è venuta benissimo con la tortiera di coccio... quella di metallo (che si apre lateralmente), secondo me, cuoce troppo in fretta la pasta frolla.
    La crema, non mi si è mai bruciata, a parte quella macchiolina che puoi vedere nelle foto: però lì s'era gonfiata un bel pò... forse era troppo vicina al cielo caldo del forno?
    Se puoi scegliere dove mettere il piano, ti consiglio di abbassarlo e provare. Oppure, hai il forno ventilato? Magari aiuta...
    Diciamo che anch'io sto andando avanti per tentativi!
    :D


    ahahah
    mi fa piacere, davvero:
    EBBRAVO MICHELE!!!

    RispondiElimina