venerdì 11 marzo 2011

l'11 maggio...

Sarà una giornata di sole!!!

"...oddio, come lo sai?"
Beh se ci sono dei deficienti che pensano che uno pseudoscienziato stia prevedendo i terremoti, e che 40 anni fa ha battezzato l'11 di maggio come data per il terremoto a roma... a sto punto potrò pure io dire na stronzata sull'11 di maggio no?

È chiaro, essendo la terra al trigono con giove e avendo marte scappellato a destra con venere brematurata, le nuvole saranno come antani verso l'emisfero in opposizione con la bilancia, e quindi ci sarà bel tempo!
L'immagine direi che lo dimostra per certo! È tratta da questa paginetta, che non ho letto che per pochissimi brani, ivi compreso quello su padre Pio che n'antro po' me buttavo pe terra dalle risate...

PS: l'immagine è oltretutto una schematizzazione un bel po' grossolana, come è evidente, i pianeti non sono in scala nè tra loro nè con le distanze, e soprattutto non saranno allineati!! Chiunque abbia mai visto un planetario sa che le orbite sono tutte storte un po a casaccio, quindi quella retta, volendo immaginare che gli autori siano onesti, al massimo è una spezzata vista da una prospettiva paracula.
eh si, gG parla a vanvera, blahblahblah. e allora becchete il contributo video, da una simulazione di Celestia per l'11 maggio (tutti potete scaricare e verificare):
Il primo pezzo della riga gialla/rossa è una retta!! eh si, perchè marte e giupiter son lontani.. poi guardate quanto sono allineati gli altri pianetini... guardate pure quanto da questa prospettiva la retta marte-luna (che approssimo con la terra che tanto nun se vedrebbe) quanto è "parallela" con la spezzata dei pianeti...
E oltretutto uno si rende conto che poi c'è Saturno lì sopra solo soletto, che da solo basta a bilanciare la gravità degli sputi di pianeti che siamo noi con Marte Venere e Mercurio, e a rendere il quadro del sistema solare per l'11 maggio una normale configurazione di pianeti invece della bojata che vorrebbero far passare.

4 commenti:

  1. e comunque vorrei far notare che si dimostra sempre vero il detto antico:
    "essere superstiziosi porta una sfiga tremenda". Ai poveri giapponesi.

    RispondiElimina
  2. beh, mi viene in mente anche che, nel giorno in cui si dimostra che manco i jappi so stati capaci di prevedere il terremoto di oggi, nonostante le eruzioni dei vulcani nelle passate settimane fossero un segnale ben evidente (lo dimostrano gli 11 reattori nucleari in funzione al momento della scossa), pensare che uno pseudoscienziato possa fare tali previsioni basandosi su boiate così clamorose è ancora più un insulto.

    RispondiElimina