giovedì 30 giugno 2011

Cheesecake alle ciliegie

E' estate e affrontare il forno con questo caldo inizia ad essere difficile.
La scelta per il dolcetto di accompagnamento alla partita di D&D ha avuto i suoi attimi di sconforto. Per fortuna il sito di giallo zafferano è corso in mio aiuto. Soprattutto, nella ricerca di qualcosa che fosse fresco ed estivo.
Avevo molte opzioni, ma quando ho visto la prima foto non ho avuto più alcun dubbio!

Questa è la ricetta, con le nostre variazioni (un po' perché non avevamo tutto, un po' perché non si voleva esser ciecamente fedeli alle istruzioni e un po' perché... ehm... ci siam scordati qualcosa...)
Ve la divido in 3 parti, perché comunque è così che vi ritroverete ad eseguirla:
     parte n°1, la base
     parte n°2, la crema
     parte n°3, la copertura


Ingredienti per la base
160 g di biscotti Rigoli (a me piacciono di più)
100 g di burro
2 cucchiai di zucchero di canna
1 pizzico di sale

Frullate i biscotti, aggiungete il burro e lo zucchero e il pizzico di sale. Rivestite il fondo dello stampo (di quelli con la parete apribile) e compattateci la base di biscotto. Mettere in freezer per mezz'ora.

   


Ingredienti per il corpo centrale: la crema
500 g di ricotta
250 g di philadelphia (= 3 confezioni da 80g)
8 g di colla di pesce (noi s'è usata questa: ogni foglio pesa 2g)
50 ml di sciroppo di amarena (quello di ciliegia non l'abbiam trovato, sigh!)
20 ciliegie nere

Lavate e denocciolate le ciliegie. Fatene dei pezzi grossolani.
Mettere la colla di pesce in acqua fredda per qualche minuto, in modo che si ammorbidisca. Nel frattempo, scaldare in un pentolino i 50 ml di sciroppo. Aggiungerci la colla di pesce ben strizzata e mescolare fino al suo completo scioglimento.
Mischiare ricotta e philadelphia. Versare il mix colla-di-pesce/sciroppo e mescolare. Aggiungerci i pezzi di ciliegia.
Mettere tutto il composto nello stampo e stenderlo con un cucchiaio. Mettere in frigo per almeno 2 ore.

   
   

Nb: ci siam scordati il cucchiaio di zucchero. Lo potete notare qui sotto bello tranquillo e pacioso (in realtà lì dentro sono almeno 4 cucchiai) in uno dei nostri potenti apparecchi E&M, pronto ad essere frullato per ottenere l'effetto "a velo".
Andate a leggere la ricetta originale, se volete mettercelo. Noi, nonostrante la dimenticanza, lo preferiamo così: un po' meno dolce. Tanto, ci pensa la copertura a riequilibrare il tutto...



Ingredienti per la copertura: la decorazione
600 g di ciliegie nere
3 cucchiai di zucchero semolato
8 g di colla di pesce
100 ml di sciroppo di amarena

Lavate le ciliegie e denocciolatele (armatevi di pazienza, che 6 etti non son pochi...).
Metterele in una padella antiaderente e aggiungeteci i 3 cucchiai di zucchero. fate cuocere per alcuni minuti a fuoco basso: l'intento è quello di sciogliere lo zucchero. Lasciate raffreddare.
Repetita iuvant. Mettere la colla di pesce in acqua fredda per qualche minuto, in modo che si ammorbidisca. Nel frattempo, scaldare in un pentolino i 100 ml di sciroppo. Aggiungerci la colla di pesce ben strizzata e mescolare fino al suo completo scioglimento. Versare il composto sulle ciliegie e mescolate.
Riprendete lo stampo dal frigo. Mette le ciliegie (noi abbiam usato la schiumarola) e ricoprite il tutto con il restante sciroppo.
Riponete in frigo e lasciate riposare per almeno 4-5 ore.

 

Non è bellina?

2 commenti:

  1. "Noi, nonostrante la dimenticanza, lo preferiamo così: un po' meno dolce."

    ...leggasi... noi, nonostante il disastro sull'onda dell'"ODDIO CE LO SIAMO SCORDATO"
    "ma sti cazzi dai",
    "NONO TRAGIEDIA CIE LO SIAMO SCORDATO",
    "ma su è uguale, so 750 g de formaggio fresco co sotto e sopra roba zuccherina, j'arimbarza",
    "NONO AIUTO FFFFFFFFFFFFFUUUUUUUUUUUUU"

    ...ecco, nonostante tutto ciò, poi era bbono uguale...

    (associate liberamente le voci ai protagonisti del blog)

    RispondiElimina
  2. AHAHAHAHAH

    quanto sei FFFFFFFFFFUUUUUU...


    (son sbottata a ridere in stanza, giul m'ha guardata perplessa....)

    RispondiElimina