domenica 31 luglio 2011

salmon vaporé

Domenica scorsa ho afferrato due coincidenze, quella di dover (e voler) consumare il salmone di ikea in freezer e anche il voler usare il cestello per la cottura a vapore comprato da xin shi tempo addietro.

Siccome non è che si possono fare le cose semplici mi sono arrovellato ben bene il cervello prima di iniziare e mi sono presentato con queste armi prima della battaglia:
Da sinistra verso destra:
  • il cestello immerso in acqua pe non fallo troppo sbrucià in cottura;
  • i due trancetti di salmone praticamente scongelati;
  • riso lavato;
  • una zucchina;
  • un foglio di alga nori;
  • il soprapentola bucato dove appoggio il cestello e che va sopra la pentola che bbolle.
E allora metto l'acqua a bollire, e nel primo piano del cestello metto il riso e l'alga nori per non farlo cascare tutto nella fessura.


Immagino che ci vorrà molto per cuocerlo, quindi faccio il conto di tenerlo almeno 45 minuti a svaporà.

Lo carico e passo al taglio degli altri ingredienti:
assottiglio i tranci di salmone che almeno la cottura è più semplice, e faccio a fettine la zucchina.

La zucchina la dispongo sul fondo dell'altro cestello, in modo che non si appiccichi il salmone.

E ora la magia. Metto al piano inferiore le zucchine, al piano superiore il riso, e aspetto una diecina di minuti per dare un po' di vantaggio alle zucchine.

Poi metto il salmone, ma giusto un quartino d'ora, ecco come appaiono a cottura quasi ultimata:

Ed ecco qui il piatto, ehm, senza riso! Perchè... perchè il riso al vapore io pensavo si cuocesse al vapore... e invece no... rimane duro... il riso al vapore si cuoce... come ho sempre fatto cuocere il riso, cioè per assorbimento... ma vaff!!

E il resto com'era? le zucchine leggermente troppo frolle, il salmone (sul quale ho tarato tutto)... slurp...

1 commento:

  1. Voti:
    - salmone, 8
    - zucchine, 5-
    - riso, non pervenuto....

    :P

    RispondiElimina