mercoledì 22 febbraio 2012

Concerto dei R.E.M. d'altri tempi...

Ma veramente d'altri tempi!!!


 ...aho Michael Stipe 25-enne me pare Draco Malfoy... ma credo ci sia stato 5 minuti con quella pettinatura, non ne trovo di foto così in giro...

giovedì 16 febbraio 2012

tutto COSTA ancora di più

No, non è un post sulla crisi... è che ieri siamo stati a vedere Antonello Costa  al teatro tirso, e ci siamo spanciati!!!

un par di filmati d'ordinanza, in particolare il secondo, il kitmancula, imperdibile!!!

martedì 7 febbraio 2012

Skyrim e Roma

La scena è questa:
il gallinaro
È il castelletto rinascimentaleggiante che sta fra Piazza di Siena da un lato e il Globe Theater dall'altro, subito sopra la valle dei cani.

Quando ci arrivo io, venerdì verso le tre, è la nevicata è nel suo pieno. Le poche persone che vagano a villa borghese rimangono nella strada asfaltata poco più in là, sono mamme con bambini, qualche padrone di cane con il relativo, un paio di ciclisti (matti), un paio di corridori (ancor più matti).

Qui, fra il Globe e il castelletto, non c'è nessuno, e anzi, per molti tratti la coltre di neve per terra è praticamente intatta. 

L'alienamento dalla città è acuito dal fatto che ogni 20-30 secondi c'è un boato, più o meno vicino, un ramo si spezza sotto il peso della neve e cade al suolo. ...va da sè che una volta capito l'andazzo, finchè sono rimasto nel parco sono andato di radura in radura...

In ogni caso mi sono ritrovato a canticchiare il motivetto principale di Skyrim.. mancava giusto il drago, ma va bene così!

lunedì 6 febbraio 2012

Neve: questa è bella

o almeno, a me è quella che è piaciuta di più:
un orologio ad acqua nella tempesta di neve... si ferma... o era già fermo prima?

Macro al Macro (o neve a Roma)

Da un lato della strada, il MACRO:

Dall'altro lato della strada... una foto macro...

domenica 5 febbraio 2012

neve, roma, viabilità... e will smith

...ovvero tre parole che fanno veramente a pugni l'una con l'altra.

Venerdì su repubblica si legge:
Una smart ha bloccato il passaggio dei tram all'altezza del museo d'arte moderna, in viale delle Belle arti. La macchina è parcheggiata esattamente sulle rotaie. Il volante bloccato da una sbarra antifurto. Sul posto i carabinieri già presenti per monitarare il traffico che tramite la centrale cercano di rintracciare il proprietario. Intanto i passeggeri del tram sono costretti ad attendere o ad andare a piedi. Il bus 3 che fa capolinea davanti al museo infatti non parte: "Non ce la fa a fare la salita", dicono gli autisti
sabato passiamo a valle giulia, e...lì, in mezzo alla strada, troviamo na smart!!! Evidentemente alla fine l'hanno spostata, il binario del tram è (sepolto dalla neve) proprio lì accanto sulla destra...

Altro grande incontro di sabato mattina, uno dei busti più moderni di villa borghese, eccovelo:

Non lo riconoscete? ma è chiaro... è lo will smith dei primi tempi!!!

il gatto (nero) delle nevi


Solitario nella neve va
se lo incontri gran stupore fa
il suo manto folto e spesso è
gaaaatto, Lucifero - gaaaatto, Lucifero - gaaaatto, Lucifero
MIIIIAAO
(da cantare sulle note della nota sigla del cartone animato "Uomo tigre")


Per le altre foto del nostro gattone nero che se la passeggia nella neve, andate nel blog dell'autrice degli scatti, nonché mia sorella


Quanto ha tremato il Giappone nel 2011?

Sarà che io ed eri siamo particolarmente sensibili sia al jappone sia al terremoto/maremoto/tsunami della scorsa primavera (causa viaggio annullato). Sarà che sono dati aggregati, cosa che mi interessa sempre.

Sarà come sarà, mi piace e lo ribloggo.

Oggi il sor attivissimo ha messo su un post (Un anno di terremoti, video da brivido) un filmato che rappresenta graficamente un anno di terremoti in giappone.

Veramente "entertaining":
Interessante notare la differenza fra le cumulate dei terremoti a magnitudine >5 e >3. La pendenza di quelli >5 dopo l'evento catastrofico dell'11 marzo ritorna ad essere qualitativamente la stessa del periodo pre 11 marzo. La pendenza della cumulata del numero di eventi con magnitudine >3 (che è la curva gialla nel fermoimmagine del filmato) invece rimane costantemente più alta, giusto a fine anno sembra voler riassestarsi su valori simili a quelli pre 11 marzo...

Scioglimento

Già ieri pomeriggio era uscito il sole e un po' di neve s'era sciolta, stamattina ancora sole e ancora neve che si scioglie e alberi che se la scrollano via di dosso...

ma stanotte ha fatto freddino eh, guardate che ghiacciolo!

venerdì 3 febbraio 2012

io e la neve a Roma

questo è il mio peregrinare da lavoro a casa...
  • ore 17.25 - uscita da lavoro
  • ore 17.35 - io e la Giusy arriviamo sane e salve (tra una risata e le sue mezze scivolate) alla metro
  • ore 17.36 - prendiamo la metro al volo
  • ora non pervenuta - scendo alla fermata di termini
  • ora non pervenuta - dopo innumerevoli scale, svolte, giri, esco in piazza dei cinquecento
  • 3 minuti dopo - arrivo alla fermata dell'86 ma... gli autobus sono TUTTI spenti e chiusi! Gente ovunque. Mi avvicino, intuendo già. Un autista sta spiegando che hanno avuto l'ordine di non muoversi. Tutti fermi, tutti bloccati. La gente si incavola. Vabbé, penso, ho capito, va...
  • ore 18.02 - telefono a gG: "sono a piedi, mi indichi la strada da prendere per tornare a casa?" Dopo le suddette indicazioni, mi avvio
  • ore 18.46 - arrivo a casa! Da Termini. A piedi. Si, non c'era molta scelta. Oltretutto era la cosa più sensata da fare per due motivi: 1- mi avvicino a casa e 2- mi tengo in movimento e, quindi, non sento freddo
Visualizza Eri a casa con la neve in una mappa di dimensioni maggiori

by Metro A:  Lepanto - Termini
on foot:        Termini, piazza dei Cinquecento - via  Volturno - via Cernaia - via Palestro -
                    via XX Settembre - corso d'Italia - via Nizza - viale Regina Margherita - via Salaria

Neve e ancora neve: dialoghi immaginari

Mentre ora la neve è sempre più mista a pioggia, anche se regge al suolo, io sono qui nel post scongelamento a guardare un po' le foto che ho fatto verso ora di pranzo.

La reflex si sta ancora scongelando effettivamente ^_^

Inizio a mostrarvi un paio di dialoghi immaginari catturati qua e là...
"Romani, nun temiate, tanto qua la nive nun attacca mai!!!" (ma quanto è profetica sta statua? Il ciuffo del cavallo pare proprio un piccione!)
"marc'aurè, qua sta a venì giù bene, fidate di un milanese"

"A marc'aurè, pure qua me pare che se stia a 'ncattivì la situazione...."

"roar, marc'aurè, c'hai bisogno deji occhiali, qua in fonno alla scalinate se semo già belli che gelati"

"E ortre che gelati noi, ce so le macchine colle rote che pattineno!" (che ca$$o ce stiano a fa in mezzo a piazza der popolo non lo so)

"per fortuna che mi sono incerato i baffi stammatina.... anche se c'ho un prurito al naso...."
"ma che naso e naso, qui sotto i pioppi spiffera na giannizzera da sinistra...."
"da destra o da sinistra, qua m'hanno scorpita tutta scollacciata e me sto a puzzà sotto dar freddo!!"

sempre sul pezzo, muro torto fermo

Sarà anche colpa dei romani, ma quando te casca n'albero davanti c'hai poco da fa... Ecco come appariva il muro torto verso le tre di oggi pomeriggio...

prove tecniche di neve


per la serie intanto s'accontentamo de quel che c'è arivato, poi si vede

giovedì 2 febbraio 2012

Candelora

Quando vien la Candelora de l’inverno semo fora; ma se piove o tira il vento de l’inverno semo dentro

(vedi anche qui e qui)