lunedì 23 luglio 2012

Calligaris Orbital

Come accennato/annunciato in un post di qualche giorno fa, eccoci al dunque.

Giovedì 28 giugno è stata una giornatina lunga e impegnativa per entrambi. Però questo non ha impedito che venerdì 29 pieno pomeriggio (giacché a Roma era festa) ci facessimo una passeggiata nell'afosissimo caldo del centro romano.
Ma che ci siam andati a fare al centro, coi mezzi pubblici, proprio in una delle settimane più calde?
Perché dal 21 giugno al 1 luglio a piazza delle Cinque Lune 74 c'era il temporary store di Calligaris.
E a noi cosa importava di codesto Calligaris?
Eh... ora ci arrivo!

Tempo fa, cercando online un tavolino da salotto che potesse fare al caso nostro, finisco sui tavoli in vetro allungabili. Li guardo dapprima un po' vagamente.
Poi capito in un modello che mi piace, ma del quale non riuscivo a digerire le gambe né nel modello Ninive né in Tanus, marca Roncato.
Continuando a guardare, cado sul modello Cosmic di Calligaris. Il sistema di ampliamento del piano era lo stesso dei due scartati, ma aveva dalla sua la comodità di un'unica colonna che non avrebbe dato certamente lo stesso impiccio alle gambe dei commensali. Però anche qui... non so, c'era qualcosa che non andava, come la forma troppo rettangolare del piano per esempio.
Nessuno dei tre modelli mi aveva colpito particolarmente più dell'altro. Troppo simili, troppo indecisa. Significava che avrei quasi potuto scegliere uno tra loro indifferentemente. Significava quindi che nessuno di loro era quello giusto per noi.
Cerco ancora, sulla via del ne guardo un altro paio e poi basta, me ne torno su quelli di legno quando capito su un modello molto strano. E che all'inizio, udite udite, nemmeno mi stava piacendo!
Però mi ha incuriosita, e non poco. Son andata al di là del primo impatto... l'ho studiato e me ne sono innamorata!

Il modello è Orbital, firmato Pininfarina.

Qui trovate il video, quello che mi ha illuminata sul sistema di apertura e chiusura.
Qui trovate il prezzo (nei commenti). Non ve lo nascondo nemmeno: costa, non te lo regalano. Però, secondo noi, vista la firma e visto il meccanismo che è quello che ha vinto su tutti gli altri modelli, non è poi assai (soprattutto, visti i prezzi di altri modelli più bruttini...).

Nel temporary store sapevamo che c'era quel tavolo in mostra. Ormai conoscevamo il sistema di apertura/chiusura del piano, le varie combinazioni di colori e materiali e persino quanto ci sarebbe costato. Mancava solo di vederlo dal vivo e provarlo, per vedere se ci avrebbe delusi o meno.
E insomma, incuranti e sprezzanti della calura opprimente in un venerdì festivo di una capitale semi-deserta visto il ponte comandato, ci avventuriamo per le stradine del centro, fino ad arrivare a destinazione. E lì, appena entrati, eccolo!
La hostess moretta molto carina (chiaramente) e anche molto gentile, capisce subito che siamo lì per quel tavolo, che lo conosciamo già e che siamo lì per provarlo e... misurarlo!
E che non vi pare che non mi porto il metrino per prendere le misure del piano quando si apre?
Ormai vivo di misure quando penso a qualcosa per casa, e quando mi porto dietro il metro (quello metallico da 3m) penso sempre a Giuliana che, da bravo architetto, ha attaccato al portachiavi un metrino piccino, metallico da 1m. Lei si che è una pro, jel'ho sempre detto.
Ma torniamo a noi. Abbiamo alcune domande da porre, soprattutto quando la tipa ci annuncia di uno sconto che faceva la casa Calligaris proprio in questa settimana dello store temporaneo.
E che fai, non vai dal rappresentante e non chiedi?
Il tipo ci riassume la situazione e, ipad alla mano, ci dice il prezzo scontato. Ci guardiamo.
gG mi fa: "credi che ne sceglierai mai un altro?" (stessa domanda che mi fece quando comprammo la cucina, nde), e io: "no". E come per la cucina, comunicammo al tipo la nostra ferma volontà di comprare quel tavolino.
E il signore, per tutta risposta, a momenti si commuove mentre ci dice tutto orgoglioso che siamo i primi a Roma a comprare quel tavolo direttamente dalla casa madre Calligaris.
Nessun anticipo, ma pagamento direttamente alla consegna. E nel prezzo è compreso trasporto, consegna e montaggio.
Ci dice che i tempi vanno da 1 mese a 45 giorni e che probabilmente sarebbe arrivato per i primi di settembre.
Vabbene, ci diciamo. Ci compila il foglio d'ordine mentre ci viene offerto da bere. Una stretta di mano e via, ognuno per la sua strada, tutti soddisfatti.

A casa ci iniziamo a preoccupare del tappeto da mettere sotto al tavolo: dimensioni, colori, modello. Io ho un'idea, gG una tutta l'opposto. Alla fine troviamo un compromesso, ma al negozio dove lo vorremmo comprare per ora non è disponibile. Arriva a settembre, ma forse si può ottenere quello in esposizione, se in buone condizioni (con eventuale sconto). Va bene, nel weekend ci saremmo organizzati per andare direttamente al negozio e sentire che dicono e a vedere in che stato è il tappeto.

Mercoledì 18 luglio mi telefonano: "venerdì 20 mattina ore 9-10 consegnamo il tavolo".
"Cosegnate che? QUANDO?"
ommioddio, non abbiamo il tappeto da mettere sotto e il tavolino fa circa 140kg tutto montato! Vabbé, non mi va di rimandare, sono troppo curiosa, chissenefrega del tappeto: il marmo è talmente bello!
"venerdì è perfetto!"
E venerdì è stato. Son arrivati alle 8.40 e per le 9.15 se ne son andati con l'assegno bell'e firmato.


Non ho parole per descrivere quanto ci piace questo tavolino, perciò è arrivato il momento per me di farmi da parte e di mostrarvi questo nostro acquisto/pazzia...

design Pininfarina

marchio Calligaris


tavolo aperto: 255cm (lunghezza) x 105cm (larghezza), 10 persone

meccanismo in movimento: circa 2m di max ingombro trasversale

tavolo chiuso: 165cm (lunghezza) x 105cm (larghezza), 6 persone

tavolo chiuso, con sedie (quelle con calma le cambieremo)

tavolo aperto, con sedie

ora tocca solo farsi fare le tovaglie su misura, in 2 misure...  :-P


12 commenti:

  1. e' bellissimissimo!!!!
    bravi!
    la vostra casetta e' sempre piu' bella!!

    ma secondo me non ci puoi mettere la tovaglia sopra una cosa del genere, perde....
    i miei cognati hanno un tavolo di vetro/cristallo (certo non cosi' bello) e ci mettono sopra le tovagliette monoposto per mangiare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Marica!
      lo so che coprirlo è una cattiveria, però sulle istruzioni di montaggio e manutenzione c'è chiaramente scritto di evitare di poggiare oggetti molto caldi o troppo freddi. Tu riporti giustamente l'esempio dei tuoi cognati, ma io debbo proprio ricordarti quanto è 'sciapannone' gG?
      (AHAHAHAHAH!)
      Visto quanto c'è costato, direi che prevenire è meglio che piangere...
      ;-)

      Elimina
  2. Ciao,
    anche noi vorremmo comprare l'Orbital (però in nero).
    Potresti dirci il prezzo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Rosa,
      il prezzo del tavolo lo trovi a questo link (sotto l'articolo, tra i commenti, un addetto Calligaris svela il valore economico di questa meraviglia!)
      Non posso far altro che augurarvi un buon acquisto!

      Elimina
    2. Grazie mille!!
      speriamo bene :-)

      Elimina
    3. adesso lo puoi trovare anche su eBay a soli €. 2.447,00!!!

      Elimina
    4. si però occhio che è una asta (quello è il prezzo base), che ci devi aggiungere più di 180 euri di spedizione e che è spedito via corriere, ergo te lo devi incollà tu al piano di casa e montare da solo - non che sia sta complicazione ma se te casca il piano di vetro e se scheggia sai quanto rosichi

      Elimina
  3. Ciao, potresti per favore darmi o indicarmi dove trovate le istruzioni di montaggio del tavolo orbital?te ne sarei davvero molto grata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, non abbiamo le istruzioni perchè ce lo hanno montato quando l'hanno consegnato.

      Devo dire però che è molto semplice, perchè arriva in tre pacchi, uno per il piano di vetro centrale, uno per i due laterali, e uno per tutto il resto del meccanismo, che quindi è già assemblato.

      Il montaggio consiste nel fissare i piani di vetro (i dischi metallici) alla base con due (o quattro? non mi ricordo) bulloni, e regolare l'allineamento dei due laterali con il piano sistemando le tre vitine che sono sotto... non c'è molto di più da fare...

      Elimina
  4. Grazie mille, se ho bisogno provo a chiederti ancora,Cmq è fantastico, spero di averlo presto anche io, grazie ancora!

    RispondiElimina
  5. Ciao, vogliamo arredarci una sala riunioni di uno studio legale e ci chiedevamo se il meccanismo si potesse bloccare con i piani sfalsati quando sono agli antipodi uno sul lato destro del tavolo e l'altro su quello sinistro, come ritratto cioè nella quarta foto dall'alto (dove si descrive l'ingombro massimo in fase di apertura). Grazie

    RispondiElimina
  6. ciao, il meccanismo si blocca solo quando i piani portano il tavolo alla massima estensione, non quando sono a metà del cammino

    RispondiElimina