domenica 20 gennaio 2013

Sexy Lievito Madre

dall'alto (*click*)fronte (fai un bel sorriso *click*)
E, su commissione, ho fatto un po' di foto sexy al lievito madre. In particolare vi faccio vedere come cambia prima e dopo avergli dato da mangiare (that's "rinfresco"). Le foto qui in alto sono il "prima", ovvero come la tiri fuori dal frigo dopo quei 3-4-5 giorni in cui hai goduto dei benefici del precedente rinfresco.

La procedura è abbastanza semplice, la cacci fuori dal barattolo, la pesi, la reimpasti con il suo peso in farina e la metà di acqua. Ecco come appare appena buttata nella ciotola, bella bollicinosa:
fai la porca (*click*)

Per la cronaca era circa 170g. E quindi con 170g di farina e circa (il mio obiettivo è far rimanere la pasta abbastanza morbida così non si secca troppo) 85g d'acqua e un po' di impastatura, diventa così:
molto meno sexy... *click!*

E poi torna nel barattolo, nel quale la si lascia, di norma, coperta di panno umido (così non si secca) per un 8-12 ore. Questa volta avrà un destino un po' diverso, ma, per quello, un post appost...
in attesa del suo destino *click*

2 commenti:

  1. Bella Gg
    sei consapevole che cosi' ti ritrovi invaso dal lievito?....rinfrescane una quantita', fissa che so uno o due etti. Questo ovviamente comporta eliminare una parte ad ogni rinfresco che pero' non va necessariamente buttata, si puo' usare in molti modi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara, le sponde orientali del mediterraneo obnubilano la tua mente ^_^! Ti pare che a casa mia possa avanzare qualosa (men che meno si butta roba)!?!?

      Il ciclo di consuno del pane e il ciclo di rinfresco del lievito sono abbastanza sincroni, e le quantità che mi servono sono giuppersù quella che vedi fotografata qui sopra. Alle brutte quello che avanza lo spiano e butto in padella, ma non temere che non si butta niente!

      Conta che se qualcuno mi chiede di dargli il lievito devo fare rinfreschi aggiuntivi/più abbondanti che altrimenti non ce ne ho!

      Elimina